Le Caratteristiche fisiologiche del capello

Le caratteristiche fisiologiche del capello

26 Febbraio, 2020 by creazionesiti Tricoinstitute Commenti disabilitati su Le caratteristiche fisiologiche del capello

TricoinstituteLe Caratteristiche fisiologiche del capello.

La caratteristica principale del nostro cuoi capelluto è la presenza di follicoli piliferi molto ravvicinati e di peli particolarmente lunghi, i capelli. La funzione di questi oltre a quella estetica è quella di protezione della nostra cute, principalmente dalle radiazioni solari e in maniera più limitata da alcuni traumi.

Il colore dei capelli dipende dal numero e dal tipo di melanosomi presenti nella corticale del capello. La melanina è prodotta dai melanociti, ed a seconda di quella prodotta cambiano il colore dei capelli, ad esempio, i capelli rossi e quelli biondi dipendono dalla formazione di feomelanine e in quelli bruni e neri, invece, si formano eumelanine.

Nei capelli chiari come quelli biondi o rossi la feomelanina è mno schermante per i raggi ultravioletti, rendendo molto sensibili questi capelli all’esposizione solare. Ciò rende il fusto più fragile tendendo a schiarirlo (soprattutto i capelli biondi)

Con l’invecchiamento a tutti noi cominciano a diventare i capelli bianchi, dapprima sulle tempie, poi al vertice ed in fine all’occipite. Questo dipende all’assenza dei melanosomi del tutto assenti perchè il bulbo ha perso completamente i melanociti.

La lunghezza dei capelli (che può tranquillamente superare il metro) è totalmente dipendente dai fattori ereditari e varia da un individuo all’altro.

Il diametro è in relazione con la colorazione degli stessi, quindi maggiore nei capelli bruni o neri.

Il numero, esso varia in ogni individuo, e può andare da 100.000 a 150.000. queste variazioni possono dipendere da alcuni fattori ereditari, razziali. Dall’età e dal colore dei capelli.

Per la differenzazione raziale per esempio nelle popolazioni “bianche” il numero è molto maggiore a differenza dei “neri” o ad alcuni gruppi asiatici.

Nei soggetti biondi il numero dei capelli è molto maggiore (140.000) in confronto a le persone brune (109.000)

In rapporto all’età invece, la riduzione dei capelli dipende dalla progressiva riduzione della densità dei follicoli nel cuoio capelluto. Questo processo varia a seconda degli individui, dai 30 ai 40 anni, ma dopo i 50 la diradazione colpisce tutti.

Anche la velocità di crescita dei capelli varia a seconda dell’età riducendo con il passare degli anni. La crescita media è di 1 – 1,5 cm al mese.

La perdita media dei capelli è di 30/60 al giorno, e si può anche notare la variazione stagionale nel numero di capelli persi, osservando quanto sia maggiore nei mesi di Agosto e Settembre.

L’aspetto (liscio, mossi o ricci) dipende dai fattori ereditari. Nelle persone con i capelli lisci i follicoli sono quasi verticali, mentre nelle persone con i capelli ricci sono obliqui, e più lo sono e più i capelli saranno ricci.

Spero che questo approfondimento sulle caratteristiche fisiologiche del capello sia stato di tuo gusto. Seguici su Facebook per leggere altri articoli.

, , ,